Torna alla Home

News

Ti trovi in: Home  »  Destinazioni  »  Informazioni utili sul Mar Rosso
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Informazioni utili sul Mar Rosso

Mar Rosso: il regno incontrastato dei fondali marini dalla singolare bellezza.
Una meta paradisiaca a due passi da casa, la vacanza ideale per chi ama immergersi nella natura più incontaminata.
Vedrete le mille sfumature del Mar Rosso infrangersi sulla spiaggia di sabbia fine e incontrarsi come per incanto con il deserto del Sahara, lasciando un'impronta indelebile nei vostri ricordi. Sentirete il desiderio di perdervi in fondo agli splendidi fondali marini, tra coralli, crostacei e pesci dai colori incredibili, per restare ancora una volta senza fiato.
Ma un viaggio nel Mar Rosso non vuol dire solo immersioni. Potrete farvi incantare dalla maestosità del deserto, dalla sua luce intensa, dai suoi misteri e da contrasti di colore che pensavate esistessero solo nell'immaginazione.

Valuta
In Egitto ha corso legale la lira egiziana, pari circa a € 0,13, che si divide in 100 piastre. Non esistono particolari restrizioni per l'importazione di valuta straniera che può essere facilmente cambiata. Si consiglia di avere con sé banconote recenti e in buone condizioni.
Negli alberghi sono accettate quasi tutte le principali carte di credito. Segnaliamo che potrebbe verificarsi un addebito aggiuntivo causa commissioni delle banche.

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie
Non sono richieste vaccinazioni. Si consiglia di non stare esposti al sole per molte ore, di portare sempre un copricapo, di nuotare indossando una maglietta di cotone perché si corre il rischio di scottarsi anche in acqua; ricordarsi le creme protettive e i rimedi per eventuali scottature. Sui banchi corallini è facile procurarsi escoriazioni ai piedi: è bene indossare sempre scarpine di gomma o plastica molto resistenti e stare attenti in particolare al corallo di fuoco.
Buona regola è non toccare niente in mare né a mani nude, né con i guanti. Non infilare le mani in alcun anfratto sia in acqua che nel deserto. Oltre ai medicinali di uso personale, portare con sé per ogni evenienza mercurocromo, cerotti e penicillina, repellenti contro gli insetti, pastiglie contro il mal di mare e compresse contro eventuali disturbi gastrointestinali.
È opportuno bere solo acqua e bevande imbottigliate, tè o caffè; evitare di mettere ghiaccio nelle bibite.
Qualora fosse necessario, tutti gli alberghi sono in grado di contattare un medico, che può intervenire in breve tempo.

Abbigliamento
Si consigliano abiti leggeri ovunque, con un pullover per ripararsi dall'aria condizionata e nei mesi invernali, tra dicembre e febbraio, anche una giacca pesante. Da non dimenticare inoltre costume da bagno, copricapo, occhiali da sole, scarpe comode per le escursioni. Si ricorda che nei paesi musulmani, soprattutto per le donne, è richiesto un abbigliamento adeguato fuori dalla spiaggia, evitando, in particolare durante le visite in città o nelle località all'interno, abiti troppo scollati e pantaloncini corti.

Fuso orario
In Egitto la differenza di fuso orario con l'Italia è di un'ora in più e si mantiene anche in periodo di ora legale, seppure con qualche variazione nelle date di inizio e termine.

Documenti
Normativa per i cittadini della U.E. in vigore al momento della stampa del catalogo.
Ai cittadini italiani è consentito l'ingresso in Egitto presentando i seguenti documenti:
0 - 15 anni non compiuti: proprio passaporto, o iscrizione su quello di un genitore (con fotografia del minore obbligatoria dai 10 anni).
15 -16 anni non compiuti: carta d'identità valida per l'espatrio, o proprio passaporto, o iscrizione sul passaporto di un genitore (con fotografia del minore obbligatoria).
Maggiori di 16 anni: carta d'identità valida per l'espatrio, oppure proprio passaporto.
I minori di 18 anni, se non accompagnati dai genitori, devono esibire all'atto della prenotazione, e se richiesta durante il viaggio, l'autorizzazione scritta dei genitori.
Sia per il passaporto che per la carta d'identità, è sempre richiesta una validità di almeno 6 mesi oltre la data di rientro.
Con la carta d'identità occorre portare con sé dall'Italia una foto-tessera (si raccomanda che le stesse siano già al seguito del passeggero poiché presso gli aeroporti egiziani non esistono macchine per foto istantanee).
Il certificato d'identità non è valido per l'ingresso in Egitto.
Per i minori registrati sul passaporto di uno dei genitori, il visto è gratuito solo se la relativa segnalazione perviene all'atto della prenotazione. Suggeriamo, nel limite del possibile, di viaggiare con il passaporto, per velocizzare le procedure di frontiera.
Il visto è valido per un solo ingresso nel paese.
Il periodo massimo di permanenza in Egitto con visto turistico è di 28 giorni.

Lingua
Quella ufficiale è l'arabo, ma l'inglese è compreso e parlato abbastanza bene ovunque. Diffuso l'italiano a Sharm el Sheikh.

Apparecchi elettrici
L'energia elettrica viene erogata a 220 volt. Le prese di corrente sono generalmente di tipo italiano.

Telefoni
Le chiamate per l'Italia possono essere effettuate, senza particolari difficoltà, dagli alberghi o dai posti pubblici di ogni località. I cellulari abilitati al roaming internazionale funzionano ovunque, ad eccezione della zona di Berenice, dove la copertura è a volte parziale.

Clima
Ovunque sul Mar Rosso, eccetto che a Sharm el Sheikh, il caldo estivo è sopportabile grazie alla brezza che quasi costantemente lambisce le coste, mentre le giornate invernali possono essere fredde. A Sharm el Sheikh invece, poiché la costa è protetta dalle montagne, in estate il clima è caldo umido mentre in inverno è in genere mite. Le crociere sub sono effettuabili tutto l'anno, tenendo però presente che in inverno il mare può essere mosso e l'acqua fredda.

Cucina
In genere negli alberghi la cucina è di tipo internazionale, ma vale la pena provare la cucina locale. I piatti tipici sono a base di riso, cipolle, legumi, carne di manzo o montone cotta alla brace o allo spiedo; sono molto saporiti e non troppo speziati; la verdura è in genere varia, mentre scarseggia la frutta; ottima la birra. È da tener presente che, nonostante ci si trovi sul mare, negli alberghi del Mar Rosso il pesce non è pietanza comune.

Shopping
Le occasioni per lo shopping sono interessanti: si possono trovare tessuti di cotone, oggetti di alabastro, rame, argento, ottone, borse di pelle e tappeti. Consigliabili soprattutto gli articoli in cui la spontaneità e la tradizione artigianale non si sono modificate in funzione dei presunti gusti del turista. Da ricordare che il venerdì nei paesi musulmani è festivo e molti negozi sono chiusi, altri invece sono chiusi la domenica.

Mance
Al termine delle escursioni è consigliato lasciare una mancia, se si rimane soddisfatti e se lo si ritiene opportuno, di circa € 1 per persona. Mentre per i tour è consuetudine che il turista dia direttamente una mancia di circa € 4 al giorno per la guida e l'autista.

Tasse aeroportuali e coperture assicurative aeree
Al momento della stampa del catalogo sono in vigore, oltre alle tasse aeroportuali relative ad ogni singola destinazione, la copertura assicurativa aerea obbligatoria (security surcharge), la tassa controllo sicurezza bagaglio e la tassa comunale.
Tali importi sono inclusi nelle quote di ogni programma e non vanno confusi con le tasse d'imbarco che alcuni paesi applicano e che devono essere corrisposte localmente dal passeggero al momento della partenza.