Torna alla Home

News

Ti trovi in: Home  »  Destinazioni  »  Informazioni utili sul Brasile
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Informazioni utili sul Brasile

Il Brasile si presenta con una ricca offerta di soluzioni adatte anche per i viaggiatori più esigenti: dai soggiorni a Rio de Janeiro, che vanta alcune tra le più belle spiagge del Paese, a San Paolo e Salvador de Bahia; dalle vacanze nel Nord-Este ai soggiorni in Amazzonia, vasta regione al centro del continente, con un territorio ancora da esplorare, dove si trova il Pantanal, la più grande pianura alluvionale del mondo.

Un capitolo a parte è dedicato alle Cascate di Iguaçu, situate al confine con Argentina e Paraguay, che offrono al viaggiatore uno degli spettacoli più straordinari dal punto di vista naturalistico.

Ma il Brasile è anche il crogiolo di razze ed etnie diverse, che si sono unite nel corso dei secoli creando una civiltà unica nel suo genere, che si è espressa nella musica, nella danza, nelle tradizioni, nell'arte.

Documenti
Per visitare il Brasile è necessario il passaporto con validità minima di 6 mesi, oltre un permesso di soggiorno valido 90 giorni, da compilare in aereo e consegnare all'ingresso in Brasile.


Vaccinazioni
Non sono richieste vaccinazioni, ma per chi vuole recarsi nelle zone dell'Amazzonia, del Pantanal o del Mato Grosso sono consigliate quella contro la febbre gialla e la profilassi antimalarica.


Differenza oraria
A Rio la differenza oraria è di -4 ore durante l'ora solare italiana e di -5 ore durante l'ora legale.
Ad ovest di Manaus, invece, -5 ore durante l'ora solare italiana e -6 ore durante l'ora legale.
Da ottobre a febbraio in Brasile è in vigore l'ora legale, quindi la differenza diminuisce rispettivamente di un'ora.


Corrente elettrica
In Brasile il voltaggio è principalmente di 127 volts; a Brasilia, Fortaleza, Recife e Sao Luis è di 220, mentre a Manaus di 110. È necessario munirsi di un adattatore con lamelle piatte.


Moneta locale
L'unità monetaria brasiliana è il real. Si consiglia di munirsi di dollari americani o euro.


Clima
Le stagioni sono invertite rispetto al nostro emisfero.
Per la vastità del territorio ritroviamo situazioni differenti da nord a sud e dall'entroterra alla costa.
- Brasile settentrionale (bacino del Rio delle Amazzoni): clima equatoriale ed umido, con abbondanti piogge durante quasi tutto l'anno, eccetto il periodo da luglio a novembre; temperatura 24/27º C.
- Costa atlantica: tropicale ed umido, con regolari piogge; temperatura 21/24º C.
- Entroterra: tropicale e semi-umido, stagione estiva molto calda (da dicembre a marzo); temperatura 20/28º C.
- Brasile meridionale (al di sotto del tropico del Capricorno): subtropicale ed umido; piogge distribuite durante l'anno; La temperatura varia tra i 10º C in inverno e i 21/32 in estate.
- Rio de Janeiro: in estate la temperatura presenta punte massime di 40ºC in estate e minime di 18; in inverno si aggira intorno ai 20ºC.


Lingua
La lingua ufficiale del Brasile è il portoghese, tuttavia l'inglese è abbastanza diffuso.


Shopping
Le pietre preziose, di cui il Brasile è considerato uno dei maggiori esportatori, sono la maggiore attrazione del paese, sia per il prezzo, sia per la grande varietà. Si possono acquistare diamanti, smeraldi, rubini, zaffiri, acquemarine, ametiste e tormaline.Tra l'artigianato locale ricordiamo ceramiche, pizzi, ricami, amache, legno e quadri multicolori.


Da ricordare
Si consigliano abiti freschi, possibilmente in cotone e non in tessuto sintetico, scarpe comode e sandali per le escursioni e le visite; abbigliamento sportivo, cappello, scarponcini e occhiali da sole per chi si reca nella foresta; abiti eleganti per chi invece si ferma in città o in località balneari; si consiglia, inoltre, un maglioncino di cotone per "combattere" l'aria condizionata; munirsi di antirepellenti e creme solari.


Cucina
Negli alberghi e in molti ristoranti si serve un'ottima cucina internazionale. La cucina brasiliana è generalmente molto varia, ricca di spezie e di influenze africane; ogni regione ha la sua caratteristica:
- A Rio de Janeiro la "feijoada", considerato il piatto nazionale, che consiste in fagioli neri cotti a fuoco lento con diversi tipi di carne sotto sale e affumicata. È uso mangiarla il sabato a mezzogiorno servita con riso bianco, radici di manioca (farofa) tostate al burro e fette d'arancia.
- A Salvador de Bahia è forte l'influenza africana, soprattutto per l'uso di olio di dende (palma) e di latte di cocco; tra i piatti tipici, si ricordano il "vatapà" (gamberetti freschi essiccati, noccioline, olio di dende, latte di cocco e pane mescolati in una farina cremosa), e i "l'acarajè", tortino di fagioli fritti nell'olio di dende, riempito di vatapa e pimenta.
- In Amazzonia vari piatti esotici si basano su pesce, selvaggina, frutta locale, erbe e radici; uno dei piatti preferiti dai turisti è il "churrasco", carne alla griglia, tipico del sud; le "churrascarias" offrono la cosiddetta "Rodizio", dove a prezzo fisso si può mangiare carne a sazietà. Ottimi frutta e caffè... e, da non dimenticare, la "Caipirinha".
In Brasile è in uso da parte dei ristoranti applicare un supplemento del 10/15% per il servizio.


Telefono
Per chiamare Italia si compone il numero indicato sull'apparecchio telefonico della camera (per avere la linea esterna), il prefisso internazionale seguito dal prefisso della città con lo zero ed infine il numero dell'abbonato.
Le telefonate sono molto care e gli alberghi applicano una soprattassa su tutte le telefonate.


Tasse di soggiorno
Le tasse di soggiorno locali non sono mai comprese nei pacchetti, ma sono da pagarsi direttamente in loco.